giovedì 29 ottobre 2015

Trasparenza: online dichiarazioni patrimoniali e cv di giunta e consiglio comunale

Sono on-line e accessibili pubblicamente, atti di nomina, redditi, curricula e situazione patrimoniale (art. 14 c.1 DLGS 33/2013) dei membri della nuova amministrazione e dei consiglieri comunali eletti.
Il sito del Comune di Saronno non offre un agile ed intuitivo accesso ai dati, che potete trovare cliccando QUI.

Dichiarazione patrimoniale dei membri di Giunta e del Pres. del Consiglio comunale


lunedì 19 ottobre 2015

Aderiamo all'appello dell'ANPI, il Comune ritiri il patrocinio


Saronno Bene Comune, che si è data l’ambizioso obiettivo di rappresentare i saronnesi laici, socialisti, democratici e progressisti, non può non aggiungere la propria voce all'allarme lanciato dall’A.N.P.I. a proposito della manifestazione prevista per il prossimo 15 novembre, ritrovo dell’estrema destra meschinamente travestito da evento sportivo. Richiamando i valori repubblicani condivisi da tutti i membri ed i sostenitori di Saronno Bene Comune, ci uniamo agli altri cittadini, alle associazioni ed ai partiti che hanno chiesto all’Amministrazione Fagioli il ritiro del patrocinio all'evento organizzato da “Wolf of the Ring”, che fa capo alla nota organizzazione di estrema destra “Lealtà e Azione”. 

«Non ci stupisce la concessione del patrocinio all'evento di “Lealtà e Azione” da parte della Lega Nord» aggiunge il portavoce di Saronno Bene Comune, Riccardo Galetti. «L’abbraccio di Salvini all'estrema destra lepenista e fascista è cosa nota ed esplicita, la presenza di Casa Pound alle manifestazioni del carroccio è ormai triste routine. Del resto Fagioli non ha avuto problemi ad imbarcare sin dal primo turno gruppuscoli dell’estrema destra locale ed i tifosi di quel che resta del Fronte Ribelle, malamente camuffati da lista civica. Quello che ci ha sinceramente stupito è stato il tombale silenzio in Giunta di forze che abbiamo fino ad oggi considerato limpidamente moderate e ragionevoli, come Saronno al Centro. Concediamo il beneficio del dubbio agli assessori Banfi e Lonardoni, che forse non erano stati adeguatamente informati circa la natura dell’associazione coinvolta nell'evento. Ora sicuramente hanno raccolto maggiori dettagli, ci auguriamo che esigano dal Sindaco il ritiro immediato del patrocinio».